Chi vi guiderà nelle più belle immersioni dell'isola d'Elba?

diving porto azzurro
diving porto azzurro
Vai ai contenuti
Chiara Luciani
Istruttrice subacquea e Guida Parco delle Regione Toscana, laureata in Scienze Naturali con indirizzo marino presso l’Università La Sapienza di Roma. L’amore per il mare e i suoi studi le hanno dato la possibilità di viaggiare e trasformare la sua passione in lavoro.
Una laurea svolta grazie a una borsa di studio presso il centro di biologia Cavanilles di Valencia in Spagna le ha permesso di collaborare e lavorare a stretto contatto con docenti di fama internazionale nel campo marino e in particolare nel mondo dei cetacei.
Subito dopo la laurea infatti, tornata in Italia, ha navigato e fatto immersioni in tutto il Mediterraneo con un progetto del Ministero dell’Ambiente per il monitoraggio dei cetacei e tartarughe marine.
La voglia di divulgare le meraviglie del mare e del mondo sommerso l'hanno poi portata a lavorare in Egitto come educatrice ambientale e guida snorkeling. Tornata in Italia ha avuto la possibilità di lavorare come biologa marina subacquea presso la Riserva Marina delle Isole Tremiti, come educatrice ambientale e guida subacquea fino ad arrivare al brevetto da istruttore.
Dopo tante esperienze era giunto il momento di costruire qualcosa di suo. Ha scelto l’Isola d’Elba per realizzare il suo sogno. Dice di aver trovato su quest’isola il suo luogo ideale.
Dal 2010 è titolare del Centro Subacqueo Biodivers Elba Sea Academy di Porto Azzurro, dove svolge corsi e immersioni subacquee, corsi di biologia marina, laboratori didattici, collaborazioni scientifiche con Università, campi estivi scientifici per ragazzi in collaborazione con il WWF Italia.


immersioni elba

Pier Giacomo De Cecco
Istruttore Subacqueo, laureato in Biologia Marina  presso La Facoltà di Scienze MM.FF.NN. di Padova, Guida Ambientale Subacquea della Regione Toscana e Guida Parco PNAT. Ha cominciato la sua carriera subacquea nel 2004 e da allora non ha mai interrotto il suo rapporto con il mondo sommerso arricchendosi giorno dopo giorno non solo con l'esperienza lavorativa, ma anche e soprattutto con le emozioni che il mare e le immersioni gli  hanno trasmesso.
Da qui l'esigenza, anche per lui, di costruire una struttura diving che non solo faccia subacquea e accompagni subacquei in immersione, ma che avvicini i grandi e i piccoli "biodivers" al rispetto dell'ambiente marino. Il suo obiettivo è da sempre quello di stimolare il  subacqueo a conoscere, identificare e soprattutto rispettare il mare e gli organismi che lo popolano. Appassionato di fotografia subacquea si avvale delle sue capacità per descrivere attaverso la luce la bellezza che solo il mondo del silenzio riesce a regalare. Il suo rammarico più grande è stato quello di non riuscire a svolgere attività sul campo durante i suoi studi. Oggi cerca con tutte le sue forze di dare questa opportunità agli studenti, mosso dalla speranza di trasmettere passione, professionalità e competenza in questo settore.


Trasformare l'immersione guidata in una continua scoperta...
Il nostro intento è quello di realizzare percorsi subacquei attraverso i punti di maggiore interesse naturalistico nel paesaggio marino sommerso dell'Isola d'Elba e dell'Isola di Pianosa; svolgere una penetrante attività di educazione ambientale pur garantendone la doverosa protezione. Occorre sviluppare una sensibilità maggiore verso l'ambiente, dedicare più tempo ai fruitori delle immersioni per la conoscenza delle specie e dei vari habitat del luogo. La bellezza dell'isola d'Elba farà del nostro diving tutto il resto...


Torna ai contenuti